Testimonianza

Per motivi di salute ho dovuto interrompere la mia attività lavorativa per molti mesi, per questo motivo sono stato contattato dall’Ufficio AI per beneficiare della misura denominata intervento tempestivo (IT) e rivedere la mia situazione professionale. Da un po’ di anni lavoro come posatore di piastrelle e rivestimenti, un lavoro che ho iniziato in età adulta ma da subito mi aveva appassionato. Un lavoro bello ma duro perché devi stare sempre piegato e usare molto le ginocchia, schiena e spalle. Non essendo più così giovane le mie ginocchia, la mia schiena e le mie spalle non hanno retto come in età giovane ed eccomi qui a chiedere aiuto. La consulente dell’AI mi ha consigliato di seguire il Progetto Mosaico del CFP-OCST per essere sostenuto nell’orientamento per il mio futuro professionale e preparare il mio dossier di candidatura. Oltre al Progetto Mosaico ho potuto beneficiare di un corso di introduzione all’informatica. Insieme al consulente del Progetto Mosaico abbiamo elaborato un nuovo CV e una lettera di presentazione. In questi nostri incontri il consulente mi ha accolto senza nessun pregiudizio, ha valorizzato la mia esperienza professionale anche più di me. Ho molto apprezzato questo comportamento perché io ho sempre pensato che senza un diploma non si è considerati e invece questa volta mi devo ricredere. Posso dire che questa esperienza mi è stata molto utile; adesso ho un dossier di candidatura, una marcia in più per cercare lavoro e tanta voglia di continuare a guardare avanti per continuare a fare cose importanti per la mia vita e per chi vive con me. G.L. 53 anni